Partita a scacchi con lo Zar

E "se mettessimo benzina o gas sul fuoco cosa accadrebbe?"


Bene, siamo pronti per scoprirlo. Ci siamo presi qualche mese di riflessione, ma qui stiamo cercando insieme di valutare cosa potrebbe accadere, partendo dal perché lo Zar ha girato la "scacchiera" e soprattutto dove muoverci dirigendo velocemente i nostri risparmi.


Perché l'Ucraina proprio in questo momento e non prima? Cominciamo con 2 parole: confini e risorse.

Basta guardare alla posizione geografica dell'Ucraina per capire che è un Paese cuscinetto come la Bielorussia, che deve porsi tra il Fronte Orientale e l'Europa o meglio la coalizione NATO che si sta rianimando con la politica internazionale adottata da Biden negli ultimi 18 mesi.


Ma soprattutto basti leggere di seguito alcuni dati tratti dal Fondo Monetario Internazionale:

1° paese in Europa per riserve di minerali di uranio recuperabili provati;

2° posto in Europa e 10° posto nel mondo in termini di riserve di minerale di titanio;

2° posto al mondo in termini di riserve esplorate di minerali di manganese (2,3 miliardi di tonnellate, pari al 12% delle riserve mondiali);

2a più grande riserva di minerale di ferro al mondo (30 miliardi di tonnellate); 2° posto in Europa per riserve di minerale di mercurio;

3° posto in Europa (13° posto nel mondo) per riserve di shale gas (22 trilioni di metri cubi) 4° al mondo per valore totale delle risorse naturali;

7° posto al mondo per riserve di carbone (33,9 miliardi di tonnellate)


Bene, ora capiamo perché Putin si sente così spavaldo da poter girare la tavola e non aver paura delle sanzioni, cosa ne pensate?


Ricorderete, nonostante l'Unione Sovietica fosse esclusa dalle Olimpiadi invernali cinesi (Motivazioni antidoping), strano che Putin sia volato in Cina e abbia abbracciato Xi JinPing, o meglio, abbia raggiunto accordi trentennali per le forniture di gas, vi sembra poco? Tutta casualità secondo voi?


Ebbene, per un paese che vive di gas e petrolio aver stabilito tali relazioni commerciali con la potenza mondiale cinese dove vivono quasi 1,3 miliardi di persone è uno scacco matto. Questo è tutto, lo Zar nel breve termine non avrà più bisogno dell'interdipendenza economica con l'Europa e soprattutto con alcuni paesi come l'Italia e la Germania (dipendono per circa il 40% dal Gas Russo).


Proviamo a capire cosa accadrà e cosa ha chiesto XI Sicuramente questo nuovo Asse dell'Est vedrà Russia, Bielorussia e Ucraina "il pozzo delle risorse" Cina e cosa accadrà? L'Europa torna nelle mani dello Zio Sam e della Nato, vacilla sempre di più il piano di Xi delle Belt Road Initiatives.


Ci sarà un attacco all'Europa e alla vicina Polonia?


Non pensiamo sia impossibile, perché la NATO dovrà rispondere, ma come si dice "l'appetito viene mangiando" e se si sfrutta questa situazione e la debolezza americana per fare il famoso passo su Taiwan? D'altra parte, l'egemonia di Petroleum Gas, Rare Earths and Chips significherebbe comandare il mondo Ebbene direi che questo non è molto realizzabile ma non improbabile, purtroppo per tutti noi Così? Tutto ciò porterà a cavalcare questa duratura fase inflazionistica, potrebbe portare a un breve periodo di iperinflazione? Di sicuro il mondo si sta spaccando in due, e questa volta sul serio proprio perché con la Cina rappresentano una coalizione completa di risorse, PIL, produzione ed economia.

A nostro avviso, l'Europa dovrà correre, e rapidamente, verso un esercito comune e soprattutto verso un'azione unilaterale e decisa in politica estera.

Ci sarà una corsa agli armamenti Cosa c'è per noi investitori? Siamo onesti, anche se cinico il mercato ha le sue regole. La guerra è stata un pretesto per alcuni speculatori, ma la nota di fondo che spinge i prezzi fino ad oggi è solo l'inflazione e l'aumento dei tassi.

Questo conflitto non ha, per il momento, prodotto cambiamenti sostanziali in quel contesto e quindi possiamo considerarlo irrilevante nel medio termine.


$SPX500$NSDQ100$DJ30 hanno mostrato un solido rimbalzo; non sono sicuro che smetterà di cadere, mi aspetto un altro colpo prima di invertire, ecco perché suggerisco cautela.

$China50 è dove credo che vedremo i migliori risultati nei prossimi 3 anni, stanno giocando il loro gioco e lasciatemi dire che lo stanno facendo molto bene.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti